Immaginiamo di fare una passeggiata in estate insieme a un gruppo di amici. A fine serata, tutti tornano a casa contenti. Noi, però, non riusciamo a essere così rilassati, a causa delle numerose punture di zanzara che ci stanno facendo impazzire. Abbiamo il corpo pieno di pomfi rossi e pruriginosi. Perché le zanzare hanno scelto di pungere proprio noi e non gli altri amici? Una delle risposte più in voga è che abbiamo il sangue dolce, ovvero che ci sia qualcosa nel nostro sangue che attragga le zanzare più di altri. Non è così, però. Infatti, ecco perché le zanzare pungono proprio noi e non è per il sangue dolce.

 

Zanzare, malattie e patogeni

L’essere punti da una zanzara in una sera d’estate non è argomento da sottovalutare. Le zanzare sono vettori di batteri patogeni. Questi batteri si sono evoluti in modo da sfruttare la puntura di zanzara per trasferirsi da un ospite all’altro (essere umano o altro animale). Questo potrebbe provocare negli esseri umani delle gravi malattie, potenzialmente letali, come malaria, febbre Dengue, malattia del Nilo Occidentale o la malattia del virus Zika.

Con la pandemia da SARS CoV 2, la trasmissione del virus tramite puntura di zanzara è stata uno dei primi argomenti studiati. I ricercatori hanno dimostrato l’incapacità del virus di replicarsi all’interno delle zanzare (Huang YJS et al, 2020).

.

 

Microbioma e pelle

Ogni essere umano (o qualsiasi animale) non è (soltanto) un singolo individuo. È un ecosistema. In ciascuno di noi, migliaia di batteri vivono in un equilibrio dinamico con le componenti del nostro corpo. In articoli precedenti, ci siamo occupati del microbioma intestinale e delle sue implicazioni nel metabolismo. Per esempio, è questo il test scientifico del muffin blu per sapere se abbiamo il metabolismo lento.

Anche sulla pelle vive una grande varietà di microrganismi che influenzano il nostro comportamento (pensiamo alla puzza delle ascelle causata dai batteri) e la nostra salute. La pelle è l’organo più esteso del corpo e la prima barriera di interazione con l’ambiente. Il microbioma cutaneo genera odori che attraggono quegli insetti, per esempio le zanzare, che usano l’olfatto per scegliere il loro ospite.

Conoscere quali odori attraggono maggiormente le zanzare può avere importanti ricadute sulla salute pubblica. Questa sorta di carta di identità dei composti volatili è stata studiata recentemente (Michalet S et al. 2019).

Ecco perché le zanzare pungono proprio noi e non è per il sangue dolce

Dunque, ecco la risposta del perché le zanzare pungono proprio noi: vengono attratte da composti volatili (possiamo indicarli genericamente come “odori”) non emanati direttamente dal nostro corpo, ma prodotti dai batteri presenti sulla nostra pelle.

fonte: https://www.proiezionidiborsa.it/ecco-perche-le-zanzare-pungono-proprio-noi-e-non-e-per-il-sangue-dolce/

Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Top